30 aprile 2017 ore 14.30-17.30

Seminario teorico-pratico ‘NADA YOGA: Viaggio tra gli Swara’

con Swami Siddhartha e Mariapaola Allegri

durante l’incontro potremo approfondire lo Yoga del Suono e della Vibrazione, esplorando attraverso la pratica il loro effetto sulla mente, sulle emozioni, oltre che la loro risonanza armonizzante su tutti i campi energetici del nostro essere. Vengono utilizzati: le note musicali indiane, le frequenze della voce e dei suoni. L’incontro è adatto anche a chi pratica per la prima volta Nada Yoga.

Programma

  • Introduzione ai concetti cardine della teoria della musica indiana
  • Brevi cenni sull’aspetto sonoro dello yoga: musica come manifestazione del Nada-Brahman
  • Esercizi pratici per l’emissione vocale
  • Pratica di una piccola parte di un raga.

Confermare in segreteria la propria adesione entro il 27/4/2017.

Portare tappetino, e venire in abbigliamento comodo.

§

7 maggio 2017 ore 10-13

SEMINARIO ‘La dinamica dello Yoga’ con Swami Siddhartha

Sperimentare una pratica ‘integrata’, attingendo a varie branche dello yoga.

§

1 e 2 luglio 2017 

SEMINARIO in Val Formazza (VB) ‘Fuga dallo Stress’

Un weekend immersi nella natura incontaminata lontano dallo stress della vita quotidiana…  Due giorni di yoga per tutti, anche per chi non si è mai avvicinato allo yoga. Immergiamoci nel silenzio che la montagna ci offre con i suoi panorami mozzafiato.

Il weekend si svolgerà sabato 1 e domenica 2 luglio presso il Rifugio Miryam in val Formazza (VB) a circa 2000 metri.

Per informazioni rivolgersi in Segreteria o inviare una mail a info@yogasatyam.it

§

dal 2 al 9 settembre 2017 SARDEGNA

SEMINARIO ‘Yoga, la Magia del Soffio’

dettagli sulla pag. Attività- Sardegna

§

 

SEMINARI passati:

26 marzo 10-17
Seminario teorico-pratico ‘FIDUCIA ED AUTOSTIMA, come accrescerle’ con il Prof. Renzo Rossin, psicologo, formatore, scrittore  

Per affrontare la vita con un atteggiamento aperto e costruttivo, occorrono salde motivazioni, un’idea positiva di sé e dei propri valori. Si osservano invece spesso – anche in soggetti con buone potenzialità – una scarsa fiducia in se stessi e atteggiamenti rassegnati e rinunciatari.

Una scarsa autostima può manifestarsi attraverso comportamenti sia timidi ed inibiti, sia aggressivi e provocatori, derivanti da una sfiducia di fondo in sé e negli altri. 

I comportamenti pessimistici e rinunciatari non sono però innati ed immodificabili. Infatti, benché la fiducia di base si instauri già nei primi mesi di vita del bambino, si possono apprendere a qualunque età atteggiamenti più ottimistici e costruttivi, attraverso un allenamento con cui perfezionare la consapevolezza di sé e l’espressione delle proprie qualità.

Nel seminario che proponiamo verranno utilizzate tecniche della psicosintesi, e della psicologia cognitiva, particolarmente utili per accrescere l’autostima.

Programma

Natura e origine dell’autostima
Il potere delle credenze
Vari livelli e immagini di sé
Volontà e nodello ideale
Tecniche per migliorare fiducia ed autostima
Esercitazioni varie
Data: 26 marzo 2017 dalle ore 10 alle 17

info: Segreteria CYS tel 0362 328113 

 ◊ Seminario teorico-pratico: ‘RELAZIONI INTERPERSONALI COSTRUTTIVE E COMUNICAZIONE EFFICACE’

domenica 27 novembre ore 10-17 

E’ noto che l’efficacia della comunicazione interpersonale non dipende essenzialmente da ciò che diciamo, ma da come lo diciamo, e quindi dal linguaggio non verbale e dal significato simbolico che chi ci ascolta attribuisce inconsciamente ai nostri sguardi, gesti, posture, voci, silenzi. 

Esistono vari metodi di comunicazione, anche specialistici per finalità diverse. Fra i più noti ci sono il metodo di comunicazione non violenta di M. Rosenberg e quello di T. Gordon, incentrato sull’efficacia della comunicazione “senza perdenti”: nella coppia come in famiglia, a scuola come nel lavoro.

Durante il seminario faremo riferimento soprattutto a quest’ultimo, mettendo in evidenza i meccanismi di difesa che scattano nella comunicazione, in particolare quando siamo emotivamente troppo coinvolti.

Un altro tema importante, specialmente per chi opera nella formazione e nella relazione d’aiuto è la prossemica, riguardante la distanza a cui ognuno inconsciamente si pone rispetto alle altre persone, con conseguenze di cui occorre diventare consapevoli.

PROGRAMMA

Tutto è comunicazione – Il bisogno di comunicare e la necessità del silenzio: ospitale e fertile – Empatia ed assertività nella relazione – La comunicazione con-vincente: tecniche e accorgimenti per migliorarne l’efficacia – L’importanza della relazione con se stessi e di quanto ci si dice interiormente – Dove le parole si spengono: l’indicibilità dell’esperienza mistica.

Con il Prof. R. Rossin,  formatore ed educatore, psicologo, counselor clinico. Autore dei libri ‘Sogni e Creatività’ ed. Ist. Psicosintesi e ‘Crescere sognando’ ed. La Meridiana

Prenotatevi al più presto per assicurarvi la possibilità di partecipare a questo importante seminario.

 

 

◊ 24 aprile e 8 maggio 2016  Tecniche di Purificazione – Shatkarma

Le Tecniche di Purificazione – Shatkarma, dall’Hatha Yoga sono intese ad eliminare  in profondità le tossine che si accumulano nel nostro sistema.

I Shatkarma  si occupano della purificazione del corpo, a cominciare dal suo aspetto fisico per poi estendere i benefici a livello emozionale e mentale.

Sono tecniche rivitalizzanti che stimolano tutto l’organismo, risvegliano l’energia latente e ci liberano dai blocchi mentali.

Considerata la particolarità dei seminari il numero dei partecipanti è limitato. Non è richiesta alcuna pregressa esperienza.

  •  1° SEMINARIO domenica 24 aprile 2016 dalle ore 9.00 alle 12.00

           PREPARATORI alle Tecniche di Purificazione Shatkarma

  • 2° SEMINARIO domenica 8 maggio 2016 dalle ore 8.00     *sede esterna

          TECNICHE DI PURIFICAZIONE – alcuni Shatkarma

* chi ha già disponibile la neti lota è pregato di portarla al 2° incontro.

 §

◊  SEMINARIO ‘MOTIVAZIONE E AMORE DI SE’ 

domenica 28 febbraio 2016 ore 10-17

Ogni giorno facciamo tante cose automaticamente, come obbligo, dimenticando di averle scelte e finendo con il sentircene annoiati, se non addirittura oppressi. Occorre rimettere a fuoco le ragioni effettive del nostro agire, per ridargli senso e dignità.

La capacità di motivare se stessi dipende dalla comprensione delle premesse psicologiche che ispirano le proprie azioni, l’arte di motivare gli altri dipende dalla comprensione dei loro valori e significati e dal saperli animare. Questo non è tuttavia immaginabile senza percepire il valore di sé come individui. Occorre quindi mettere a fuoco ciò che alimenta una sana autostima, un amore di sé orientato all’amore del Sé, una visione in cui ognuno sia contemporaneamente un essere unico eppure elemento e specchio del tutto a cui appartiene, sui diversi piani dell’esistenza.

Poiché sentirsi utili è uno dei maggiori motivi di gioia e lo sviluppo personale è inseparabile dal senso di apparenza, dalle relazioni interpersonali e dal mondo in cui ci rendiamo ‘disponibili’, occorre comprendere ed assecondare sempre meglio ciò che di più prezioso ‘ci muove’ nell’intimo.

PROGRAMMA:

  • Perché siamo diventati come siamo? Perché e soprattutto a che scopo agiamo ogni giorno?
  • Che cosa avvilisce o, viceversa, accresce il sentimento della nostra dignità personale?
  • La gerarchia dei nostri bisogni e valori personali
  • La forza del sogno e della visione
  • Elementi per possibile itinerario dalla vocazione alla professione

Con il Prof. R. Rossin,  formatore ed educatore, psicologo, counselor clinico. Autore dei libri ‘Sogni e Creatività’ ed. Ist. Psicosintesi e ‘Crescere sognando’ ed. La Meridiana

 §

 

 

◊ SEMINARIO TEORICO-PRATICO 25 ottobre 2015 ore 10-17 

‘Addomesticare la Morte – Dare un senso alle perdite ed alla morte’

Ogni individuo potrebbe essere maggiormente preparato al processo del morire ed a pensarci con realistica serenità, se fosse aiutato fin da bambino ad elaborare le perdite più significative, che non riguardano solo le relazioni con persone, ma anche con le attività, i luoghi, gli animali e perfino con alcuni oggetti che hanno un profondo valore affettivo.

Riflettere e meditare sulle perdite più significative, sui vari aspetti del morire, non meno che del vivere, sul senso della vita e del camminare accanto alle persone per noi più significative, può diventare un percorso verso un modo più profondo di amare.

Il seminario si propone di orientare i partecipanti all’elaborazione di alcune perdite significative ed a considerare la morte propria, dei propri cari e l’accompagnamento nell’ultimo viaggio, secondo una visione psicosintetica, rasserenante e costruttiva sul piano filosofico e psico-spirituale.

PROGRAMMA

Prima parte

– La molteplicità delle perdite che accompagna tutta la nostra vita

– Ineluttabilità delle perdite e ricerca di senso

– La malattia e la morte

– Accompagnare nell’ultimo viaggio

– Elaborazione del lutto

Seconda parte

– Affrontare il tema delle perdite con i bambini

– Connessioni fra le esperienze del dolore e dell’amore

– Meditazioni sulla morte, la vita, l’amore

– Condivisioni

con il Prof. Renzo Rossini, formatore ed educatore, psicologo, counselor clinico.Autore dei libri ‘Sogni e Creatività’ ed. Ist. Psicosintesi e ‘Crescere sognando’ ed. La Meridiana  

Si prega confermare entro venerdì 23/10/2015 la propria partecipazione.

Segreteria tel. 0362 3 28113

Mail: info@yogasatyam.it

 

§

◊  SEMINARIO Teorico-pratico

22/3/2015ore 10-17

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

9 marzo 2014
ore 10 – 17

EMOZIONI e. SENTIMENTI

Conoscerli, gestirli, esprimerli costruttivamente

con il Prof. Renzo Rossini, formatore ed educatore, psicologo, counselor clinico. Autore dei libri ‘Sogni e Creatività’ ed. Ist. Psicosintesi e ‘Crescere sognando’ ed. La Meridiana. 

Le emozioni, presenti in tutte le culture e anche fra gli animali, influiscono sulle nostre capacita’ di attenzione, di decisione, di espressione, modificando la nostra voce, l’aspetto e il comportamento più’ di quanto si immagini.

Le emozioni sono inizialmente inconsce e di breve durata, si trasformano in sentimenti di maggiore durata quando l’individuo diventa consapevole delle variazioni che producono.

La maturità psichica e affettiva di una persona, la qualità’ della sua vita personale e relazionale, dipende in larga misura dalla sua capacità di conoscere i propri sentimenti, di riflettere su di essi è di gestirli adeguatamente.

Questo seminario si propone di favorire una migliore conoscenza e gestione di emozioni e sentimenti.

Programma

– Origine e funzione dei sentimenti e delle emozioni

– Che cosa provano gli animali

– Riconoscere i propri stati emotivi, dar loro un nome ed esprimerli

– Tecniche per la gestione e la trasformazione dei sentimenti negativi

– Individuare ed esprimere i propri bisogni

– La comunicazione con-vincente

– Varie esercitazioni pratiche

I posti sono limitati, verranno accettate le adesioni pervenute in ordine cronologico.

§

 

VUOI ESSERE BRAVO O FELICE?

con il Prof. Renzo Rossin, formatore ed educatore, psicologo, counselor clinico
autore dei libri Sogni e creatività ed. Ist. Psicosintesi e Crescere sognando ed. La Meridiana e di vari articoli su argomenti di carattere psicologico ed educativo
Il successo del libro ‘ Le brave ragazze vanno in paradiso, le cattive vanno dappertutto’ di Ute Ehrhardt, deriva dal fatto che la donna moderna sente il bisogno crescente di uscire dagli stereotipi culturali, soprattutto di genere, che ancora gravano su di lei e che comportano conseguenze pesanti sia nella vita famigliare sia in quella lavorativa.
Ma anche tanti ‘bravi ragazzi’ – onesti e non di rado anche troppo studiosi e laboriosi – si sentono oggi infelici.
Questa proposta formativa – dal titolo evidentemente provocatorio, poiché pone una falsa alternativa – non si rivolge solo agli uomini ma in ugual misura alle donne, poiché è orientata ad una sintesi armonica nel rapporto uomo/donna e innanzitutto nel rapporto di ogni persona con se stessa, come si vede dal programma che segue.
PROGRAMMA
– Radici e conseguenze di pregiudizi e stereotipi.
– Le dimensioni dei diritti e doveri sociali e del potere personale.
– Oltre le polarità maschile/femminile, forte/debole, superiore/inferiore, dipendente/indipendente, ecc.
– Grandi paure: non essere amati, solitudine, fallimento.
– Grandi valori e aspirazioni: amore, libertà, autonomia.
– La difficile ma realizzativa via della sintesi attraverso autoconsapevolezza e responsabilità personale,per un dialogo interiore costruttivo.
– Relazioni interpersonali con-vincenti.
Il seminario sarà presentato da Swami Siddhartha fondatrice e direttrice del Centro Yoga Satyam.
Poichè il numero dei partecipanti è limitato prenotatevi quanto prima!!!

6 giugno 2010
ore 10 – 17

 FIDUCIA E AUTOSTIMA : COME ACCRESCERLE
con il Prof. Renzo Rossin, formatore ed educatore, psicologo, counselor clinico
autore dei libri Sogni e creatività ed. Ist. Psicosintesi e Crescere sognando ed. La Meridiana e di vari articoli su argomenti di carattere psicologico ed educativo
Per affrontare la vita con un atteggiamento aperto e costruttivo, occorrono salde motivazioni, un’idea positiva di sé e dei propri valori. Si osservano invece spesso – anche in soggetti con buone potenzialità – una scarsa fiducia in se stessi e atteggiamenti rassegnati e rinunciatari. I comportamenti pessimistici e rinunciatari non sono però innati e immodificabili, si possono apprendere a qualunque età atteggiamenti più ottimistici e costruttivi, attraverso un allenamento con cui perfezionare la consapevolezza di sé e l’espressione delle proprie qualità.
Programma:
Natura e origine dell’autostima – Il potere delle credenze – Vari livelli e immagini di sé – Volontà e modello ideale – Tecniche per migliorare fiducia e autostima – Esercitazioni varie

§

 

24/4/2016

e

8/5/2016

data da definire

TECNICHE DI PURIFICAZIONE:
Introduzione ai Shatkarma
Pratiche dall’Hatha yoga per eliminare le tossine ed impurità che si accumulano nell’organismo. I Shatkarma si occupano della purificazione del corpo a cominciare dal suo aspetto fisico per poi estendere i benefici a livello emotivo e mentale e riequilibrare le energie vitale e mentale.

§

 

LA VIA del NADA YOGA Musica, Mantra e Meditazione –
Il Nada Yoga fa parte del tantra e insegna le tecniche che portano ad una sintonizzazione particolarmente sottile della nostra percezione e ad una elevata consapevolezza dei nostri chakra,  energizzando sia il corpo che la mente.
Esplorare il suono, dal grossolano al sottile, ci avvicina al nostro potenziale superiore. Durante il seminario sarete introdotti alla musica classica indiana, inclusi raga e tala (note e schemi ritmici). Imparerete anche delle pratiche per sensibilizzare i vostri chakra, attraverso un lavoro di posture, mappature del corpo e respirazioni, yoga nidra, meditazione, lavoro sulla voce, mantra e canto.
Alla fine del seminario i partecipanti saranno in grado di:
– Essere consapevoli delle principali aree di risonanza nel corpo
– Essere in grado di correlare concetti del Nada Yoga con un lavoro su corpo e respiro
– Riconoscere almeno una scala musicale indiana ed uno schema ritmico
– Sensibilizzare i chakra attraverso le note musicali ed i bija mantra
– Sviluppare una pratica di meditazione attraverso il suonoIl seminario è presentato da Swami Siddhartha, fondatrice e direttrice del Centro Yoga Satyam